in posa il cuore per una foto... d'AMARE

 

Oggi mi soffermo a riflettere con voi su un aspetto dell’amore più doloroso, perché difficile da respingere o riuscire a combattere, in quanto è ingovernabile dalla nostra mente… che viene completamente surclassata e vinta dal cuore e le sue inspiegabili ragioni.

 

Sapete qual è l’aspetto più “drammatico” dell’amore? Quando vive in noi come un fantasma, che appare d’improvviso, senza nessuna rievocazione o preavviso e ti scoraggia ogni reazione.

Sto parlando degli amori passati, ma… mai saputi dimenticare fino in fondo.

Avete presente quegli amori ai quali si è dato il meglio di se stessi, che sono terminati per una infinità di motivazioni e che, nonostante non meritino più di essere ricordati, continuano a vegetare in noi, in una forma molto embrionale… ma, impossibile da scacciare via?

Parlo di quelle storie mai finite, fatte di addii dolorosi, ricadute, frequentazioni sporadiche, piccoli capovolgimenti e incredibili delusioni.

Quegli amori che si cerca di trasformare in amicizia per il gusto di ingannare la propria mente, facendole credere che non ci potrà essere più amore ma che, nella realtà, è l’unica opportunità per restare ancorati a quel sentimento, mai perduto, e sperare… in un suo possibile ritorno.

Amori finiti, che fanno maledettamente male vederli che abbracciano altri corpi, baciano altre labbra, passano accanto a te e ti salutano con superficialità e supponenza, come se avessero completamente dimenticato tutto quanto ci sia stato tra di voi!

Amori finiti da un pezzo, che continuano ad alimentarsi di ricordi felici, di esperienze già vissute, di incessanti confronti e ritorni.

Amori che si ostinano a non volersi staccare da te e ti costringono ad improvvise assenze dal mondo, perché il ricordo ti rapisce i sensi e ti catapulta indietro nel tempo, a quei giorni in cui vivevi di quella essenza e la credevi UNICA ed IMPERDIBILE.

Sarà capitato tante volte anche a voi di vivere queste situazioni; di promettersi, all’ennesima sofferenza patita, di non ricaderci più e di saper chiudere il cuore in un cassetto e per dispetto non permettergli di innamorarsi mai più, illudendoci di sentirsi bene anche a restare da soli, perché alla gente dobbiamo giustificare quella solitudine con frasi del tipo… “ho trovato il mio equilibrio”, “ho raggiunto la mia serenità”, “ora mi sento davvero libera”.

Quante falsità raccontiamo a noi stessi se poi, al prossimo incontro con lui/lei, riappare il nodo in gola, il tremore alla voce e la rabbia… se lo vediamo andare via, salutandoci con un freddo “alla prossima volta”.

Così facendo, però, rischiamo di diventare cinici nei riguardi dell’amore e non credergli più. Non ci entusiasma più nulla e la paura di commettere errori ci porta a chiuderci in noi stessi, limitando le vedute, abbuiando gli orizzonti e… soprattutto, sbarrando le porte del cuore a qualsiasi altra nuova emozione.

Pur di non soffrire preferiamo imporci di ”stare bene con noi stessi”, “di sentirci bene come stiamo” e di “volerci meritare un po’ di felicità interiore restando da soli” ma… forse, è solo una scusa da raccontare agli altri per non lasciarsi compatire o criticare perché, in realtà, vogliamo solo… aspettare, sperare e illuderci che, prima o poi, ritorni.

Ma… l’amore, per quanto immaturo possa dimostrarsi, è innaturale e non si alimenta dei nostri disagi o certezze, ma ha bisogno solo di lunghi silenzi, dentro ai quali far transitare pensieri nuovi, immagini diverse ed… emozioni sincere.

L’amore nasce nel silenzio e si alimenta di quella stessa pace di cui si impadronisce, ma… pretende spazio. L’amore pretende di occupare una porzione della nostra mente, dove potersi collocare e fare il suo gioco… che è fatto di attese, di attenzioni, di pensieri, di ricordi e di… mancanze, perché nel silenzio stiamo continuando a pensare a quell’emozione intensa che ci piace sapere che ci sta arricchendo i pensieri.

Allora ecco che sarebbe opportuno e magico che, di fronte a quegli amori che non vogliono morire dentro al nostro cuore, ci si ponesse con maggiore arroganza, pretendendo rispetto di se stessi e lasciando maggiori vedute al nostro cuore che ha bisogno di volare… volare…. Volare…. nel silenzio di un pensiero che si veste d’amore solo se gli permettiamo di rompere gli argini della paura di tornare a soffrire e inondarci il cuore di nuove sensazioni.

L’amore è come acqua che si modella dentro di noi e siamo noi a dover imparare a saperci far bagnare ogni posto… non restando ancorati a vecchie immagini, a fotografie ingiallite, ma… mostrandoci vivi e sorridenti ad altre nuove pose… aspettando con serenità quella fotografia che… ti incendierà il cuore di COLORE e di PASSIONE.

 

Solo se lasciamo dello spazio incontaminato dentro noi… senza farci troppe domande, forse sapremo offrire il nostro profilo migliore alla prossima spettacolare foto d’AMARE.

  

 

Non soffrire per un ricordo

Non lasciargli troppo spazio dentro te

Lascia al tempo il suo mestiere

Resta sensibile ad ogni nuova emozione

Non meravigliarti di quelle attenzioni

Aspetta serena una nuova occasione

Lascia il sorriso sopra il tuo cuore

e scatta una foto…

potrebbe essere AMORE

 

indietro >>

 
- RIFLESSIONI IN PUNTA DI CUORE - pensieri a ruota libera di Gianfranco Iovino
 

 

 

 
 
 

 
 

riflessioni in punta di cuore


 
 

un po' di... BUIO

amore senza limiti

appuntamenti con... LA VITA

in ETERNO... a chi?!

una sana bugia

santa... PAZIENZA

è solo un buco... nell'acqua

vertiginosi SEGRETI

quei posti lontani...

in posa il cuore... per una foto

maledetto nemico ALCOL

meglio un rimorso o un bel...

VOLARE... un bello sforzo

una data CERTA... e poi?

SESSO... quel chiodo fisso

LAOS: diritto ad essere bambini

la fretta

amico mio... dove sei?

ti amerò fino a... MORIR PER TE!

il padre è il PADRE

angeli... in corsia

8 Marzo... tra mimose e fiamme

sommersa

amore spegni la tivù

è San Valentino per... TUTTI

passione

acqua che... UCCIDE

intervistare l'impossibile

un desiderio MAGICO

fatti... e non parole

come si spegne un amore?

un dramma... esser donna!

20 novembre... tutto l'anno

l'allegria rende meno INFELICI?

correre, correre... e poi?

VISI... non visti più

anche per morir ci vuole... tempo

profumi della vita

sempre è... VITA

specchio delle mie brame

di come eravamo NOI

siamo ABUSANDO troppo!

amata libertà

vento di ricordi

il tuo tempo

sballiamo l'NFG?

distrofia muscolare:  male perfetto

a me gli occhi

il giorno dopo... PILLOLA?

il posto giusto dell'amore

fantasticare fa bene?

prima il dovere e poi il piacere?

MALEDETTE CH@T!!!

molto felici

non ritornano più!

è bello sentirti

l'uragano DONNA

oggi sarò LEGGERO

sessualizzati

... smettila!!!

mettere in gioco il cuore

quel primo appuntamento

a difesa delle 3 ore al giorno

volevo dirti che... MI MANCHI

non siamo esenti da colpe

... bustine d'amore

non ci credo ma... li leggo

TRADIRE... un bisogno d'amare?

vince chi abbandona?

gelosia in amore

lacrime d'amore