sempre è... VITA!


 

Oggi voglio sfogarmi un po’ con voi.

Lo faccio “a caldo”, perché così si è più sinceri, diretti e veri!

 

Leggiamo sempre della disumanità che viene abusata sulle nascite. Intendo dire gli aborti, gli abbandoni, gli omicidi ed i rifiuti. Ma… non si parla mai della morte in grembo.

E’ un argomento che affonda il cuore nell’amarezza più completa e, forse, proprio per questo si cerca di tenerselo dentro, come una macchia indelebile che non può essere cancellata da nessuna medicina.

Vi siete mai chiesti quante sono le donne che si vedono private della gioia di sapersi mamme per colpa di aborti spontanei, complicazioni genetiche od eventi inspiegabili?

No so di preciso dove abbia letto questo dato: ma parliamo di migliaia di donne ogni giorno al mondo.

Sto parlando di tutte quelle ragazze che pregano Dio, gli implorano un miracolo, gli impetrano ogni supplica possibile affinché dal loro grembo possa germogliare una nuova vita.

Sono davvero tante, e troppe di loro restano con questa incredibile macchia sul cuore... all'asciutto da una gioia tanto immensa quanto miracolosa.

La differenza che può esistere tra un aborto voluto (che reputo, comunque, un omicidio indegno),  un abbandono necessario (che va, comunque, apprezzato per il coraggio di aver portato avanti una gravidanza e permettergli di diventare VITA), un omicidio isterico (che bisognerebbe, ogni tanto, cercare di analizzare più profondamente e non solo criticare e condannare con tanta leggerezza) ed un aborto spontaneo è ABISSALE.

Abissale sì, perché è un evento non voluto, non desiderato, non accettato. Non compreso!

E’ qualcosa che ti segna inevitabilmente e lascerà, per sempre, nella mente della donna un buco nero profondo… continuamente riempito da sottili lacrime di amarezza e delusione, che nessun sole potrà mai asciugare.

Sono loro, queste donne mai diventate madri, a dover pagare lo scotto più grande. Sono loro, che nel vuoto dei loro pensieri silenziosi, si sentono imperfette. Sono loro, che si auto infliggono condanne mentali durissime, credendosi la delusione del merito, della famiglia e di quanti si aspettavano un figlio da quella bella gravidanza.

Sono loro che non dimenticheranno mai che, per un pò di tempo, dentro di loro c’è stata una speranza nuova, che ha battuto forte ed ha fatto di tutto per riuscire a crescere con la speranza di diventare VITA!

Sono loro quelle di cui si parla POCO e che, invece, sono davvero TANTE.

 

Io, proprio oggi, "a caldo" vivo questo enorme disagio interiore, per una morte non voluta, non desiderata e, tanto meno, prevista.

E’ dura ad accettarla, ma… anche morire fa parte della vita! Vorrei sfogarmi, prendermela con chissà chi, ma non posso, non devo! Resto al mio posto, che è quello di consolatore per provare con il sostegno e le parole vuote a riempire un vuoto incolmabile!

 

 

A tutte le donne che in un momento della loro vita si sono viste strappare il loro nuovo amore, dedico il mio personale pensiero d’affetto, con la sincerità di chi conosce bene cosa vuol dire nascere (piuttosto che morire in  un aborto).

Non è colpa vostra… Non è colpa di nessuno… Difendetevi… reagite… ritornate a sorridere.

Non è nel rifiuto di riprovarci ancora che si supererà quel tormento.

 

  

A te…

dovunque tu sia adesso

auguro buon viaggio fra le stelle

Anche se non ti ho mai visto in faccia

resti per me… FIGLIO nel cuore

da ricordare per sempre!

 

indietro >>

 
- RIFLESSIONI IN PUNTA DI CUORE - pensieri a ruota libera di Gianfranco Iovino
 

 

 

 
 
 

 
 

 

un po' di... BUIO

amore senza limiti

appuntamenti con... LA VITA

in ETERNO... a chi?!

una sana bugia

santa... PAZIENZA

è solo un buco... nell'acqua

vertiginosi SEGRETI

quei posti lontani...

in posa il cuore... per una foto

maledetto nemico ALCOL

meglio un rimorso o un bel...

VOLARE... un bello sforzo

una data CERTA... e poi?

SESSO... quel chiodo fisso

LAOS: diritto ad essere bambini

la fretta

amico mio... dove sei?

ti amerò fino a... MORIR PER TE!

il padre è il PADRE

angeli... in corsia

8 Marzo... tra mimose e fiamme

sommersa

amore spegni la tivù

è San Valentino per... TUTTI

passione

acqua che... UCCIDE

intervistare l'impossibile

un desiderio MAGICO

fatti... e non parole

come si spegne un amore?

un dramma... esser donna!

20 novembre... tutto l'anno

l'allegria rende meno INFELICI?

correre, correre... e poi?

VISI... non visti più

anche per morir ci vuole... tempo

profumi della vita

sempre è... VITA

specchio delle mie brame

di come eravamo NOI

siamo ABUSANDO troppo!

amata libertà

vento di ricordi

il tuo tempo

sballiamo l'NFG?

distrofia muscolare:  male perfetto

a me gli occhi

il giorno dopo... PILLOLA?

il posto giusto dell'amore

fantasticare fa bene?

prima il dovere e poi il piacere?

MALEDETTE CH@T!!!

molto felici

non ritornano più!

è bello sentirti

l'uragano DONNA

oggi sarò LEGGERO

sessualizzati

... smettila!!!

mettere in gioco il cuore

quel primo appuntamento

a difesa delle 3 ore al giorno

volevo dirti che... MI MANCHI

non siamo esenti da colpe

... bustine d'amore

non ci credo ma... li leggo

TRADIRE... un bisogno d'amare?

vince chi abbandona?

gelosia in amore

lacrime d'amore