ti amerò fino a... MORIR PER TE!


 

Come tutto cambia… incluso l’amore e il suo modo di corteggiare ed innamorare.

Tempo fa ho letto su un quotidiano un articolo che sottolineava quanto stia cambiato il ruolo dei Romeo nel mondo, soprattutto in quello islamico, e quanto ad una promessa d’amore eterno si frapponga un’altra di… amore fino alla morte.

 

Li definiscono proprio così: i Romeo della Jihad che, con sorprendente e mirabile abilità, conoscono una ragazza, la fanno innamorare, la spingono verso il quaedismo, la convincono a partire per una missione sacrificale e… la ringraziano in preghiera per sempre, per essersi fatte esplodere nel segno di un ideale e di una fede assoluta…quando assurda!

Amore vero, o finto che sia, si mescola ed amalgama bene a convinzioni politiche e religiose, facendo nascere da una passione un complotto terrorista. 

Il dato preoccupante di questa notizia sapete qual è? E’ che sono sempre di più le Giulietta che ci credono e si trasformano in donne-bomba solo per una forma di rivalsa contro se stesse e quanti non le hanno mai regalato un sorriso o un’attenzione importante.

Sembra assurdo, vero? Eppure, è quanto emerge da un’indagine condotta in Europa e in Medio Oriente dai network jihadisti.

A continuare a leggere l’articolo, ci si rende conto che davvero succede che donne, con nomi e cognomi, passati del tutto “normali”, madri, mogli e figlie insospettabili, abbiano assorbito quell’amore in maniera così totalitaria, amando del proprio uomo fede e pensiero… fino al sacrificio assoluto, immolando la propria vita nel segno e nel ricordo di quel Romeo a cui dimostrare che ci si può amare… fino a morire.

Prima accadeva solo in Medio Oriente (ed era facile arruolare “pensieri femminili” di fanatismo religioso e di culto alla morte che, in qualche modo, liberava la donna musulmana dall’oppressione e le frustrazioni) oggi, invece, e sempre più spesso, i reclutamenti avvengono soprattutto nel Nord Europa, giocando molto sul fatto di essere meno sospettabili.

Non so se siano questi Romeo che si stanno trasformando ed evolvendo, sapendo plagiare con astuzia, o sempre più donne si sentono un po’ Giulietta, convinte che ci si può dare la vita in cambio di un amore UNICO… e fare loro il primo fatidico passo da tragedia!

In Europa, a differenza del Medio Oriente, i Romeo del terrore convincono con l’utilizzo di parole dolci, seguite da espressioni di odio nei confronti dell’ambiente circostante, facendo leva su insicurezze e voglia di riscatto da parte di donne, apparentemente introverse e povere di sussulti, che si convertono dapprima all’integralismo e poi si trasformano in spose-kamikaze… perché, finalmente, un uomo si è accorto di loro, le ha chiesto di scendere da quel “balcone”… e provare a interpretare la parte delle audaci, di chi per amore si lascia morire e ricordare per sempre dal suo amato e da tutti gli altri come una MARTIRE DELL’AMORE del proprio uomo, della propria terra, del proprio destino.

 

Ho letto tanti scritti-confessione di donne segnate dal dolore e da una vita insulsa, fatta di continue delusioni, umiliazioni, inganni e violenze incredibili, che le hanno portate a rubare per amore e anche uccidere… Ma, l’idea che quelle che, forse, mai leggeremo, sono le più estremiste tra tutte, e votate al martirio irreparabile, fa riflettere sulla forza dell’amore e su quanto sia facile, una volta assorbitolo integralmente dentro di noi, mettere al bando la propria vita e quella di altri innocenti, solo per dimostrare che per amore si può sacrificare se stessi, invertendo il finale drammatico della tragedia Shakespeariana diventando loro, le nuove Giulietta, le eroine di turno, facendo la prima mossa… il primo passo, il primo duello mortale… il primo BOTTO incredibile!

 

 

Io non so cosa ne pensate al riguardo, ma la domanda che mi nasce spontanea è:

davvero per amore si può arrivare a morire per la fede di… uccidere?

 

indietro >>

 
- RIFLESSIONI IN PUNTA DI CUORE - pensieri a ruota libera di Gianfranco Iovino
 

 

 

 
 
 

 
 

riflessioni in punta di cuore


 
 

un po' di... BUIO

amore senza limiti

appuntamenti con... LA VITA

in ETERNO... a chi?!

una sana bugia

santa... PAZIENZA

è solo un buco... nell'acqua

vertiginosi SEGRETI

quei posti lontani...

in posa il cuore... per una foto

maledetto nemico ALCOL

meglio un rimorso o un bel...

VOLARE... un bello sforzo

una data CERTA... e poi?

SESSO... quel chiodo fisso

LAOS: diritto ad essere bambini

la fretta

amico mio... dove sei?

ti amerò fino a... MORIR PER TE!

il padre è il PADRE

angeli... in corsia

8 Marzo... tra mimose e fiamme

sommersa

amore spegni la tivù

è San Valentino per... TUTTI

passione

acqua che... UCCIDE

intervistare l'impossibile

un desiderio MAGICO

fatti... e non parole

come si spegne un amore?

un dramma... esser donna!

20 novembre... tutto l'anno

l'allegria rende meno INFELICI?

correre, correre... e poi?

VISI... non visti più

anche per morir ci vuole... tempo

profumi della vita

sempre è... VITA

specchio delle mie brame

di come eravamo NOI

siamo ABUSANDO troppo!

amata libertà

vento di ricordi

il tuo tempo

sballiamo l'NFG?

distrofia muscolare:  male perfetto

a me gli occhi

il giorno dopo... PILLOLA?

il posto giusto dell'amore

fantasticare fa bene?

prima il dovere e poi il piacere?

MALEDETTE CH@T!!!

molto felici

non ritornano più!

è bello sentirti

l'uragano DONNA

oggi sarò LEGGERO

sessualizzati

... smettila!!!

mettere in gioco il cuore

quel primo appuntamento

a difesa delle 3 ore al giorno

volevo dirti che... MI MANCHI

non siamo esenti da colpe

... bustine d'amore

non ci credo ma... li leggo

TRADIRE... un bisogno d'amare?

vince chi abbandona?

gelosia in amore

lacrime d'amore