CALDO ASSASSINO - passioni surriscaldate -


 

E' arrivata l'estate con la sua insopportabile calura, l'oppressiva afa e l'insaziabile arsura che ci rende stanchi... ancor prima di svegliarci al mattino.

Tutto secondo copione... la storia si ripete puntualmente: caldo, voglia di mare, di freschezza briosa e bollenti spiriti che primeggiano nella nostra mente, difficili da reprimere.

 

Se ricordate bene tempo fa ci ritrovammo a parlare dei DELITTI PASSIONALI che,  nel periodo caldo dell'anno, si prolificano con estrema facilità.

Crimini scatenati dalle forti angosce procurate dai finiti amori, dalle rabbie indomabili del vedersi defraudati di un'esclusiva del cuore e dalla incrinabile presunzione di non voler lasciarsi persuadere dalla possibilità di dover calare il sipario sulla fine di una storia importante.

 Banalizzando, basterebbe commentare che... "sarà il caldo che spinge i sensi a rivelarsi più animali". Ma non è cosi, purtroppo! (anche perché gli animali non uccidono MAI per il solo gusto di farlo o per la rabbia). Il male è molto più profondo e cattivo.

 Ragazze, nel fiore della loro esistenza, strappate alla vita con gesti incomprensibili; perdite di coscienza che spingono all'esasperazione più rabbrividente; stati confusionali che disorientano e fanno perdere traccia del autocontrollo sui propri istinti... perché tutto questo? Perché mi hanno insegnato che "per amore non si muore", dimenticandosi di completare il concetto ed avvisarmi che... "per amore, però, si può uccidere?"

 

E' assurdo immaginare che un rifiuto possa scatenare una simile aberrante violenza. Perché uccidere per amore?

L'amore: questo sentimento inesplorabile e pieno di colpi di scena, come può arrendersi dinanzi alla solitudine disperata?

Dovremmo tuffarci nel profondo di studi del pensiero umano; tirare in ballo le teorie della psicoanalisi, ma... me ne guardo bene dal farlo. Lascio agli esperti del settore provare a debellare questo "virus letale" che è racchiuso nel gene della gelosia. Ma, restando molto più nel pratico, mi domando perché l'amore ha anche questo volto? Come è possibile che il sentimento più prezioso che si conosca sulla terra possa portare a tanto? Possa spingere ad uccidere!

Ne abbiamo gia parlato e discusso animatamente. C'è chi pretende di convincerci che l'incesto, la pedofilia e la violenza carnale siano, comunque, atti d'amore estremo... ma verso chi? Ma per chi è un gesto d'amore? Chi ha la pretesa di farci credere che l'oblio nel quale si inabisserà l'anima di una ragazza violentata, possa essere spazzato via dall'illusione che, quanto ha dovuto subire, è un aspetto meno piacevole dell'amore?

Credete che il subire una violenza fisica o morale non è un po' morire nel cuore? 

Cari amici miei è stato sempre cosi e continuerà ad esserlo per tanto ancora...  al mondo esistono un'infinità di amori che non accettano di sapersi abbandonati e finiti per sempre! L'amore non conosce ragione ed è figlio legittimo della imponderabilità più assoluta. Sfiora le pareti del cuore e produce stati emozionali molto forti ed intensi ma poi, pian piano che il tempo passa, si trasferisce nelle stanze della mente, ed è li che inizia a tessere le sue trame fantasiose ed imprevedibili e, soprattutto... INCONTROLLABILI!

E' difficile da accettare, ed ancor di più, lo è il provare a rincuorare chi si vede strappare l'essenza di un affetto importante, per l'ira funesta di uno squilibrato mentale. Non ci sono parole che possano giustificare e, tanto meno, provare a confortare.

 

 

Chiudo gli occhi, faccio buio nel mio cuore, e provo a pregare Dio, affinché fermi a tempo quelle mani tremanti che, spinte dai pensieri folli, decidono di porre fine alla gelosia, con estrema violenza!

Non ci resta null'altro che provare a sperare ed augurarci che l'amore, quello puro, vinca ancora una volta su un suo derivato, acerrimo antagonista qual è... la gelosia!

 

 

indietro >>

 
- RIFLESSIONI IN PUNTA DI CUORE - pensieri a ruota libera di Gianfranco Iovino
 

 

 

 
 
 

 
 

 

un po' di... BUIO

amore senza limiti

appuntamenti con... LA VITA

in ETERNO... a chi?!

una sana bugia

santa... PAZIENZA

è solo un buco... nell'acqua

vertiginosi SEGRETI

quei posti lontani...

in posa il cuore... per una foto

maledetto nemico ALCOL

meglio un rimorso o un bel...

VOLARE... un bello sforzo

una data CERTA... e poi?

SESSO... quel chiodo fisso

LAOS: diritto ad essere bambini

la fretta

amico mio... dove sei?

ti amerò fino a... MORIR PER TE!

il padre è il PADRE

angeli... in corsia

8 Marzo... tra mimose e fiamme

sommersa

amore spegni la tivù

è San Valentino per... TUTTI

passione

acqua che... UCCIDE

intervistare l'impossibile

un desiderio MAGICO

fatti... e non parole

come si spegne un amore?

un dramma... esser donna!

20 novembre... tutto l'anno

l'allegria rende meno INFELICI?

correre, correre... e poi?

VISI... non visti più

anche per morir ci vuole... tempo

profumi della vita

sempre è... VITA

specchio delle mie brame

di come eravamo NOI

siamo ABUSANDO troppo!

vento di ricordi

il tuo tempo

sballiamo l'NFG?

distrofia muscolare:  male perfetto

a me gli occhi

il giorno dopo... PILLOLA?

il posto giusto dell'amore

fantasticare fa bene?

prima il dovere e poi il piacere?

MALEDETTE CH@T!!!

molto felici

non ritornano più!

è bello sentirti

l'uragano DONNA

oggi sarò LEGGERO

sessualizzati

... smettila!!!

mettere in gioco il cuore

quel primo appuntamento

a difesa delle 3 ore al giorno

volevo dirti che... MI MANCHI

non siamo esenti da colpe

... bustine d'amore

non ci credo ma... li leggo

TRADIRE... un bisogno d'amare?

vince chi abbandona?

gelosia in amore

lacrime d'amore

cuccia... zitto... MUORI.

paura di gridare

la solitudine... paura di parlare

poveri imperfetti figli dell'amore

non è solo questione di pelle

perDONO

fame di sete

gelosia disArMANTE

preferirei dormire

questa divina invenzione stupenda

le verità taciute

indifferentemente vivo

a caccia della vita

caldo assassino