Io sono Paola - Gianfranco Iovino

Vai ai contenuti
Quando ho scoperto di quale malvagità perversa può macchiarsi un uomo avevo solo 7 anni.
Ero una bambina allora, ingenua e bisognosa di affetto e braccia nelle quali proteggersi... quelle stesse che mi hanno tenuta stretta per abusare di me.
Poi sono cresciuta e la perversione si è trasformata in amore malato... di chi mi accarezzava, mi baciava e mi voleva bene come fossi sua moglie… ma ero sua figlia!
Sono scappata da quell'orrore, ma ancora mi insegue, e sono certa che saprò seminarlo soltanto quando sarò a due passi dal viso di un orco assassino, che mi ha rubato l’anima in gioventù e ancora non la smette di rovinarmi l'esistenza!
Io sono Paola, quella bella di Offida… che oggi soffre di un male invisibile che posso curare solo in un modo: ponendo fine alla mia scialba vita di donna ingannata e umiliata dagli uomini.
La mia storia è come un’odissea, che assomiglia a quella di molte, tante... troppe altre donne, offese dall’amore falso, perverso e pederasta di certi uomini... i peggiori al mondo, perché maligni e ingannatori!


©2020 GianfrancoIovino.it
Torna ai contenuti