ma l’ANIMA… cos’è?

Vai ai contenuti

ma l’ANIMA… cos’è?

Gianfranco Iovino
Oggi ho un pensieroBLOG da proporvi un po’ complesso mi sa, perché mi sto avventurando nell’ANIMA, inteso come luogo (o elemento) di cui si parla spesso, dato che lo troviamo in tantissimi luoghi comuni e frasi di circostanza, ma che… sappiamo davvero cosa sia?
Prendo in prestito la definizione di un vocabolario che descrive l’ANIMA come “il principio immateriale della vita nell’uomo, contrapposta al corpo e tradizionalmente ritenuta immortale, oltre che sede dei sentimenti.”
Immateriale, anche se la teoria di MacDougall  del  1901 vorrebbe che l’anima ha un peso specifico, che una volta esalato l’ultimo respiro si libera dal nostro corpo e ci alleggerisce di 21 grammi.
Indubbiamente l’ANIMA è un bell’esprimere noi, attraverso un luogo del tutto astratto, ma che ci appartiene nel profondo, pur senza conoscerne la sede esatta della sua collocazione. E ciononostante, la ritroviamo di continuo nei sentimenti, tra gli stati d’animo e una miriade di “allusioni & richiami” del tipo:
“volersi un bene dell’ANIMA… volto senz’ANIMA… arrivare all’ANIMA… metterci l’ANIMA… leggere in fondo all’ANIMA… forza d’ANIMO…,
e via dicendo, che ci abituano fin da bambini, a credere che l’ANIMA ci appartenga, anche se con una propria
genesi, che ricerchiamo continuamente, in ogni cosa della vita, in quanto è ritenuta sorgente di ogni nostro equilibrio, oltre che spinta vitale alla serenità dello spirito!
Ah, lo SPIRITO?! Eccolo qui anche lui.
Passiamo da un sostantivo all’altro, utilizzato tantissimo anche se con valori completamente diversi, dato che ci si sposta dalla personalità individuale (anima) a quella più legata alla Fede (spirito).

Forse mi sto incastrando tra le tagliole di un percorso troppo complesso e complicato, ma a me piace l’idea di immaginare che tutti noi, oltre quello che mostriamo e trasmettiamo, abbiamo qualcosa di interiore, assolutamente indivisibile a noi, (un tutt’uno col DNA),  che ci differenzia e ci amalgama allo stesso tempo, e non saprei dirvi se i nostri gesti e le azioni più intense partano dall’ANIMA o dallo SPIRITO, ma di sicuro, prima di dividersi dal nostro corpo, sarebbe buona abitudine che facessero capolino tra le stanze del cuore, per intingere di rispetto e d’amore ogni nostro minimo gesto, respiro, pensiero e parole!
Belle anime vi saluto e… trovandoci in tema, vi consiglio una canzone di RON che, giusto per non sbagliare, ha per titolo: ANIMA (clicca per video del brano ANIMA di Ron)


________________________________________________________________________
 
               
________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
 



Torna ai contenuti