Vai ai contenuti

UN NUOVO AUGURIO

Siamo in pieno clima natalizio ed è inevitabile il mio pensiero sul Santo Natale che, purtroppo, prosegue ad essere appesantito dalla preoccupazione di non avere ben chiare le visuali del futuro, perché troppo incerto, laddove i venti dell’est ci portano rumori di guerra, che si mischiano alle grida di dolore e rabbia di altri popoli, per la negazione di diritti fondamentali e irrinunciabili,
Gianfranco Iovino | 13/12/2022
Torna ai contenuti